Impressionisti e fotografi, due storie parallele